TREKKING&Outdoor n. 292  Ottobre/ Novembre
TREKKING&Outdoor Bookstore

TREKKING&Outdoor n. 292 Ottobre/ Novembre

Prezzo €5.50

Camminare vuol dire tante cose. Conoscere davvero i  territori attraversati, ritrovare il benessere fisico e mentale ma anche riuscire a far rinascere territori feriti, come quello di Amatrice.

Invito al viaggio - Amatrice > C’è un luogo nel cuore d’Italia, dove la natura pulsa di colori vividi e tonalità calde, dove le tradizioni si tramandano da secoli e secoli, dove i piatti della cucina tradizionale riflettono i profumi e i sapori della montagna. Questo luogo è conosciuto in tutto il mondo grazie al piatto di pasta che dal suo toponimo prende il nome: Amatrice.

Consigli di Trekking - Un inseparabile compagno di viaggio > La scelta del guscio deve essere oculata, il suo acquisto comporta un grande investimento economico, necessario perché responsabile della nostra sicurezza e del comfort in montagna.

Piemonte - Luoghi segreti nelle Alpi Marittime > Escursioni facili e passeggiate nella media e bassa valle gesso, per conoscere i dintorni di valdieri ed entracque durante l’autunno, alla scoperta di inattese curiosità paesaggistiche nel gruppo del monte bussaia

Consigli Trekking - Camminare sui terreni difficili
 > Non tutti i sentieri sono tappeti di velluto. Ce n’è di scivolosi, sassosi, fan- gosi, erbosi e avanti così, con tutti gli aggettivi che volete. Ce ne sono anche alcuni che sentieri non sono, o addirittura sono un niente, una direzione da tenere a occhio fra ghiaie, massi, prati o sul fogliame del bosco.

Sardegna Millenaria > Grandi e piccole esplorazioni hanno la loro genesi nei sogni. lasciate dunque che il vostro prossimo viaggio, alla scoperta dell’entroterra gallurese, prenda origine dall’immaginazione e dalla curiosità. ma attenzione: talvolta la realtà trascende la fantasia...

Salute - Combattere lo stress della città camminando nel verdeLe popolazioni occidentali, negli ultimi 40 anni, si sono sempre più concentrate nei centri urbani. Le città hanno fatto spazio ai nuovi cittadini ingrandendo grigie e degradate periferie, regno dell’edilizia popolare selvaggia, che ha sempre preferito costruire grigi mostri di cemento eliminando sistematicamente ogni area verde, vista come uno spreco.

Svizzera - Il mistero della Diavolezza > L'Alta Engadina e St. Moritz a metà ottocento erano appannaggio dell’aristocrazia e quindi dell’élite della borghesia del xx secolo. oggi, il nascente turismo moderno, che in questi luoghi ha fatto i primi passi, trova in questi ambienti splendidi la possibilità di seguire gli stessi sentieri e ammirare i ghiacciai che attrassero in passato personaggi famosi in tutta europa per la loro storia, le loro opere, i loro progetti.

 

 


Altri di questa categoria